mercoledì 16 maggio 2018

A spasso per Busseto, dove tutto parla del Maestro Giuseppe Verdi


Busseto, grazioso paese della bassa parmense, è noto per AVER DATO I NATALI AL COMPOSITORE GIUSEPPE VERDI. Il "maestro" come ancora lo si chiama da quelle parti, nacque in realtà in una piccola frazione vicina (Roncole di Busseto, rinominata poi Roncole Verdi), ma fu nel paese di Busseto che studiò e visse parte della sua vita. Oggi tutto a Busseto ruota attorno a Giuseppe Verdi, tant'è che qualsiasi cosa qui è stata rinominata in suo onore.
Piazza Verdi a Busseto (Parma)

Busseto è un TIPICO PAESE DELLA BASSA EMILIANA, con i lunghi portici che costeggiano la via principale (via Roma). Qui ancora si respira l'aria di paese, con le case basse, le botteghe, i bar con i tavolini all'aperto. Fulcro principale è piazza Verdi (ovviamente) dove sorge maestosa la statua dedicata al Maestro Giuseppe Verdi, alle cui spalle si trova la Rocca Pallavicino che ospita Municipio, punto informazioni e il Teatro. 

Indovinate un po' come si chiama il teatro?
teatro Verdi, Busseto
Teatro Verdi di Busseto (Parma)

Il teatro Verdi è piccolo ma molto grazioso: qui vengono rappresentati spettacoli teatrali di livello nazionale, e naturalmente il FESTIVAL VERDI (non poteva che chiamarsi così) che ogni anno richiama melomani da tutta Italia e non solo. La sua costruzione iniziò nel 1857, nonostante il parere contrario del Maestro. Alla sera dell'inaugurazione (dopo 11 anni di lavori), le signore si presentarono con abiti di colore verde, così come le cravatte dei gentiluomini, proprio in onore dell'illustre concittadino.
Il maestro però decise di non presenziare all'inaugurazione e fece modo di ritornare da Parigi il giorno seguente.
teatro Verdi, Busseto
Il ridotto del Teatro Verdi di Busseto (Parma)

Busseto non nasconde IL PASSATO DA PAESE RICCO, e ne porta fiero le tracce nelle chiese e nei bei palazzi (ormai un po' acciaccati) che si affacciano sulla via principale. Tra gli edifici storici di via Roma, non si può non entrare nella chiesa dedicata a Sant'Ignazio da Loyola, splendido esempio di barocco.
Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola - Busseto
Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola - Busseto (Parma)

Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola - Busseto
Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola - Busseto (Parma)

Poco lontano dal centro si trova VILLA PALLAVICINO, bellissima villa stile rinascimentale (con alcune aggiunte rococò) sede oggi del Museo...Verdi.
La villa era un tempo residenza estiva della famiglia Pallavicino, che qui ospitò illustri personaggi, tra cui l'Imperatore Carlo V d'Asburgo e Papa Paolo III. Dal 2009 è sede del museo dedicato al maestro Verdi (sempre lui), dove vengono illustrate nel dettaglio le sue opere. Nel Palazzo delle Scuderie, adiacente alla Villa, è ospitato invece il Museo dedicato al soprano Renata Tebaldi.
Villa Pallavicino - Museo Verdi
L'ingresso monumentale di Villa Pallavicino a Busseto (Parma)

E se dopo un giro a Busseto avete ancora voglia di sentire parlare di Giuseppe Verdi, allora potete visitare LA CASA NATALE DEL MAESTRO (a Roncole Verdi), oppure VILLA VERDI a Sant'Agata (CR) dove il compositore visse nella seconda metà del XIX° secolo (io ci sono stata solo una volta da bambina e praticamente ogni anno mi riprometto di tornarci, chissà che quest'anno non sia la volta buona!).

INFO PRATICHE

Busseto è nella bassa parmense e dista 45 km da Parma e circa 30 km da Cremona.
Se siete in zona vi consiglio di Antica Corte Pallavicina di Zibello (10 km da Busseto) 
Vi avevo raccontato la mia esperienza QUI


2 commenti:

Antonella S. ha detto...

Uno spunto molto bello per un fine settimana. Bellissime le fotografie.
Un abbraccio.
Antonella

Federica ha detto...

Tu dovresti lavorare con e per qualche ente del turismo!
questi post fanno venire di prendere la macchina e andare a vedere questi bei posti!