venerdì 27 ottobre 2017

I miei souvenir da Londra


Dopo tanti viaggi a Londra (e già qualche post pubblicato negli scorsi anni), ho pensato di raccontarvi il mio viaggio inun modo un poì diverso (come avevo già fatto per il post dal rientro dall'Inghilterra (QUI), e cioè attraverso gli acquisti fatti in giro per la città:



Portobello Road

Tutte le volte che pronuncio "Portobello Road" la mia mente vola alle scene del film Pomi d'ottone e manici di scopa ambientate proprio nel mercatino di questa strada londinese.
 

In realtà noi ci siamo stati di giovedì, quando il mercato non c'è, ma in un certo senso ho preferito perché senza la folla del mercatino ho potuto visitare i negozi con tutta calma, aggiudicandomi il bottino di un paio di orecchini e un braccialetto.

La Tate Gallery

Si può fare shopping in un museo? Se si comprano libri, sì! Il negozio della Tate era fornitissimo di qualsiasi tipo di articolo da regalo, ma io ho optato per 2 libri (e una biro):
Preraphaelite cats l'ho trovato subito delizioso: i dipinti dei preraffaelliti interpretati da gatti. Una gattara come me non poteva resistere. The victorians è invece più serio e racconta la storia dell'epoca vittoriana attraverso i dipinti della stessa epoca.

Leighton House

Per restare in tema artistico, mi sono portata a casa anche il catalogo della mostra Alma Tadema (in corso a Leighton House fino al 29/10). In realtà prima di questa mostra non conoscevo Alma Tadema, ma devo dire che i suoi dipinti non sono niente male, e l'esposizione nella casa museo di Leighton (di cui Alma Tadema oltre che collega era pure amico) li valorizza particolarmente.

La stazione di St. Pancras

Come ogni visita a Londra, sono tornata a casa con un po' di te di Fortnum&Mason, che ha aperto un nuovo punto vendita nella stazione di St. Pancras. A proposito, se non ci siete mai stati, andatela assolutamente a vedere. Oltre a essere una stazione ferroviaria tra le più belle e famose d'Europa, ci sono anche un sacco di negozi, ristoranti e coffe shop. Il tè che abbiamo scelto è la miscela Royal Blend, tanto per andare sul classico!

Covent Garden

L'ultimo giorno abbiamo fatto tappa a Convent Garden, un luogo che avevo sempre snobbato e che invece si è rivelato molto interessante (soprattutto in fatto di shopping). Mi sono sempre immaginata Covent Garden come un mercato buio e sovraffollato, invece è molto arioso (grazie anche alle alte tettoie in vetro) e pieno di deliziosi coffe shop con tavolini all'aperto dove gustarsi le belle giornate di sole autunnali.
Tra le ordinate bancarelle sono stata irresistibilmente attratta da quella di Miss Ellie dove ho acquistato questa t-shirt da ballerina (perché io sotto sotto mi sento una ballerina!).

 

L'aereoporto di Heathrow

In Inghilterra è (quasi) già Natale e oltre ad accettare già a inizio ottobre le prenotazioni per i Christmas party (c'erano i cartelli in tutti i pub) sono già uscite le riviste natalizie. Un po' per curiosità e un po' per ricordo ne ho comprata una tra le tante che ho trovato in una delle edicole dell'aeroporto. A proposito, stavano già montano le luci natalizie in Regent Street!
p.s. Se volete vedere gli altri miei post su Londra li trovate QUI

5 commenti:

Icaro ha detto...

Io adoro comprare souvenir! Ultimamente dove vado compro qualcosa a tema birra... Ma se tornassi a Londra verrebbero via con me chili di the!

Silvia Demick ha detto...

Già le luci di Natale su Regent Street, wow! Mi piacerebbe tornare a Londra in questo periodo 😍
Anche io a Portobello i migliori affari li ho fatti al di fuori degli orari e dei giorni di mercato, forse con meno gente in giro i venditori sono più ben disposti!

Mirtillo14 ha detto...

Io compro souvenir in ogni posto che vado. Praticamente ne ho la casa piena !! Che bella Londra, ci sono stata una sola volta ma mi è rimasta nel cuore e spero di tornarci. Belle le tue foto. un saluto

Patalice ha detto...

a Natale regalo un weekend a Londra al mio signor marito...
lui non l'ha mai vista ed io ho voglia di fare shopping!

Federica ha detto...

Pure io sono un'amante dei souvenir... ultimamente calamite e libri sono i miei acquisti ricorrenti