venerdì 10 agosto 2018

2 giorni in Alta Val Taro tra cultura e gastronomia


A fine Luglio ho trascorso un paio di giorni in Alta Val Taro: sono stati giorni in cui ho visto tanti posti sconosciuti, ma soprattutto in cui ho assaggiato tante delizie. L’Alta Val Taro è ufficialmente nella provincia di Parma (da cui dista 75 km), ma in pratica è sul confine di 3 province e 3 regioni: Emilia, Liguria e Toscana. La gastronomia e la cultura di questo territorio hanno di conseguenza influenze liguri, emiliane e toscane, ma hanno saputo realizzare e mantenere una loro identità ben definita. Oggi vi propongo un itinerario di due giorni alla scoperta della cultura e dei sapori dell’Alta Val Taro:

itinerario di due giorni in Alta Val Taro (Parma)

martedì 31 luglio 2018

Relax e buon cibo in Alta Val Taro: dove dormire e dove mangiare


Trascorrere un paio di giorni in Alta Val Taro è stata veramente un'ottima idea: a un'oretta di macchina da Parma, questa vallata al confine tra Emilia, Liguria e Toscana ha veramente tanto da offrire. Il modo migliore per conoscerla secondo me è quello di scoprirla poco a poco, concedendosi il giusto relax che la natura offre, godendo delle piccole cose come del silenzio di una notte trascorsa in un b&b immerso nella natura, assaggiare uno dei tanti piatti tipici della zona cucinati con amore da cuochi attenti alle tradizioni, passeggiando tra i borghi, o facendo una camminata in montagna, facendo due chiacchiere con le persone del posto...

Dove dormire e mangiare in Alta Val Taro (Parma)
Oggi vi racconto i posti meravigliosi in cui ho dormito, e le eccellenze culinarie che ho scoperto in Alta Val Taro:

lunedì 2 luglio 2018

Alsazia on the road: l'itinerario



Ci siamo, sabato si parte per le vacanze estive, destinazione Alsazia!
L'Alsazia è una piccola regione francese che mi incuriosisce davvero tanto: è una terra che è stata per secoli contesa tra Francia e Germania, e la sua cultura e le sue tradizioni ne portano i segni di conseguenza.